changing landscapes 2

Sandro Bini > Ugnano

La località di Ugnano del Comune di Firenze si trova nella periferia nordovest della città, ad un nucleo storico sorto intorno alla Chiesa di antiche origini medioevali, con la Casa del Popolo e basse case ed alcune attività commerciali allineate ai lati della via principale (Via di Ugnano) si contrappongono poco distanti nuove residenze popolari con la presenza di un vero e proprio nuovo villaggio urbano, dotato di una propria autonomia architettonica e urbanistica e fornito di proprie infrastrutture (banca, farmacia, ufficio postale, fontanello comunale, qualche negozio) e circondato da un recente parco urbano. Molto importante ancora oggi in questo Territorio la produzione agricola, che testimonia il substrato economico di tutta la Piana, con la presenza di molte coloniche alcune ancora attive come imprese agricole, altre abbandonate, altre ancora ristrutturate come nuovi alloggi residenziali, e la presenza di una campagna intensamente coltivata con serre e ortaggi.

La contrapposizione urbanistica e architettonica fra le due tipologie insediative sorte prima e dopo gli anni 80 del ‘900 è piuttosto evidente e segna le diverse velocità di sviluppo economico, urbanistico e architettonico di questo territorio. Leggere con la fotografia queste differenti dinamiche ha significato per me raccogliere, alternare e stratificare quelle tracce che rappresentano i due periodi e le due velocità di evoluzione e di sviluppo. Il progetto presentato raccoglie la mia esperienza sul campo: un percorso di esplorazione fisica, visuale e mentale nei luoghi, in cui al di là dei nuovi insediamenti residenziali, che hanno avuto un impatto abbastanza forte sul paesaggio storico, sembra tutto sommato mantenersi il ritmo lento di una cultura e di una economia antica, in quanto questa frazione di periferia resta di fatto isolata per motivi geografici, morfologici e di politica territoriale dalle principali linee di comunicazione della Piana e dai nuovi fenomeni di sviluppo industriale e commerciale tipici di altre zone del suo territorio.